Post

Effedia: Amore che vieni, Amore che vai!

Immagine
Il secondo brano dell’album “Tutto De Andrè” è “Amore che vieni, amore che vai” nato in realtà nel periodo dove l’artista lavorava con la Karim e uscito per la prima volta come singolo del lato B di Geordie.

Il tema affrontato nel brano, non c’è bisogno di dirlo, è l’amore. Ma non l’amore finito male, né quello dell’eterna felicità. È l’amore nella sua mutevolezza, quello che canta De Andrè, l’amore forza dell’universo capricciosa e incostante.
Il primo raffronto che viene spontaneo è quello con Catullo che diceva: dammi mille baci e poi altri cento e poi ancora mille e poi ancora cento, ma ci sono anche richiami a Cesare Pavese con la sua poesia “Verrà la morte e avrà i tuoi occhi” là dove per De Andrè gli occhi cambiano colore (segno della mutevolezza del sentimento) e sussurrano parole d’amore. Parole che però in breve tempo diventano solo ricordi, segno che ormai la passione è scomparsa e che l’amore ballerino è in cerca di nuove mete, di nuovi cuori da incendiare.

Gli amanti (Renè…

Ma che genitori sono?!

Immagine
Mamma e papà distratti dal selfie: il passeggino con il loro piccolo finisce in mare ma alla scena assiste un passante che riesce a salvare il bambino, il quale non ha riportato nessun danno. E' accaduto sul lungomare di Porto Cesareo (Lecce). La notizia è riportata sul Nuovo Quotidiano di Puglia. I genitori del bambino erano impegnati in un selfie ed il passeggino, lasciato senza freno, spinto dal vento è caduto nelle acque del Porto vecchio. La giovane coppia non si è accorta di nulla a differenza di un passante che si è gettato in mare e ha recuperato il passeggino con il bambino il quale è stato poi sottoposto a visita dai medici del 118 giunti sul posto. (https://www.huffingtonpost.it/2018/04/08/genitori-distratti-da-selfie-il-passeggino-con-il-figlio-finisce-in-mare_a_23405810/)
RIO SALICETO  (Reggio Emilia)  La moglie è in ospedale in attesa di partorire il terzo figlio, il marito deve fare la spesa e lascia in casa gli altri bambini, di due e quattro anni, il più grande si s…

Il pensiero della domenica

Immagine
Tutti ti valutano per quello che appari. Pochi comprendono quel che tu sei. Niccolò Machiavelli