Sei migrante? Prenota con Booking!

È proprio vero che tutti i migranti che arrivano in Italia sono davvero profughi?
Ne parlavo giusto ieri con alcune colleghe.
Francamente nutro seri dubbi, e sono fermamente convinta che dietro questo giro di migranti ci sia qualcuno che lucra.

Profughi, clandestini fuggono da guerre e miseria, giusto?
Vengono accolti nei centri, dove si cerca loro di dare cibo, conforto e aiuti concreti come trovare un posto dove andare, una casa, un lavoro, dare loro un sussidio, un’istruzione, cure sanitarie, ignorando magari i bisogni dei cittadini italiani come il caso della signora Giuseppina Russo, invalida e costretta a dormire in mezzo alla strada perché per lei non esistono aiuti dio nessun genere.

Così, mi dicevo, come mai queste persone tanto bisognose sputano nel piatto dove mangiano?
Accade a Udine, dove un gruppo di migranti clandestini fa un sit-in contro la Croce Rossa perché non vuole lasciare gli hotel dove vengono ospitati e tutti i benefici di cui queste persone godono per un’altra sistemazione.
Gente bisognosa di aiuto, così dicono di essere, che però butta via il cibo, i vestiti perché non sono “abbastanza buoni”.
Tanta grazia, dico io, forse siamo troppo inospitali con queste persone.

E poi la ciliegina sulla torta.
Accade a Piacenza: dove migranti clandestini e non profughi come hanno specificato prenotano gli hotel tramite Booking.
Ma se stanno fuggendo dalla guerra, se sono indigenti, come cazzo fanno ad avere un pc, uno smartphone, un tablet e prenotare un albergo?
Siamo in un villaggio vacanze, per caso?
Dove sono le associazioni che dovrebbero occuparsi dello smistamento migranti?
Perché non ci sono più controlli seri?
Improvvisamente mezzo mondo è formato da rifugiati di guerra e tutti, guarda caso, sentono la necessità di venire in Italia.

Sono razzista?
No, sono una persona che è stanca marcia di vedere tutte le notti sotto la propria finestra stranieri ubriachi che si picchiano, che urlano, che hanno solo diritti e niente doveri.
La situazione migranti in Italia è ormai insostenibile.

Vorrei ricordare una cosa: l’Italia ha i suoi poveri che vengono totalmente ignorati.
Perché chi ci governa non si preoccupa prima degli italiani e poi, semmai, anche dei migranti?


Commenti

Post popolari in questo blog

Storie di bambini, giochi e di mamme stupide