Corale

Lussureggianti fianchi
di Eve tentatrici
occhi ammalianti
come tizzoni ardenti  
accendono la notte.

Mani avide
di bramose attese
accarezzano seni
pieni di promesse.

Bocche rosse come  
dolci melograni
si offrono bramose
agli eterni amanti.

Come onde di marea
antichi canti di donne
si alzano in una corale
per perdersi nella follia
di un’eterna tentazione.

(©Ofelia Deville 2011)

(Adrien Henri Tanoux)

Commenti

Tomaso ha detto…
Cara Ofelia, non conoscevo questo canto, ma lo trovo molto bello!!!
Ciao e buona serata cara amica con un forte abbraccio.
Tomaso
Ciao Ofelia,
una poesia davvero bello e particolare. Adatta e sensuale è la foto che accompagna alla perfezione queste strofe.
a presto e buon weekend
Patricia Moll ha detto…
Davvero bella,Ofelia.
Stefania ha detto…
Cara Ofelia,
scusami per l'assenza di questi giorni, ma i motivi li sai già ... ti ho citata sul mio blog per le nomination del premio LIEBSTER AWARD 2016, spero ti farà piacere. Un abbraccio cara a presto!! ^__^
Ofelia Deville ha detto…
Grazie a tutti!

Post popolari in questo blog

La Longa Esse!

Maschio tieni le mani nelle tue tasche!

Il ragazzo dab...