Split, finalmente un bel film

James McAvoy sorprende e non sbaglia un colpo.
Siamo abituati a vederlo nei panni del professor Charles Francis Xavier, ma con il suo ultimo film l’attore dimostra di saper recitare anche nei panni del cattivo... del bambino... dello stilista gay... della donna materna e psicotica...

Di cosa sto parlando?
Di Split, pellicola scritta e diretta da M. Night Shyamalan già autore di film come Il sesto senso, Unbreakable il predestinato, Signs, The Village e The Lady in the Water.

Ebbene sì, anche ieri sera “serata cinema” questa volta con pizza e gelato.
Quando mi toglieranno il gesso peserò dieci chili in più, ma chi se ne importa: pizza e gelato non li batte nessuno.
Forse solo un piatto di lasagne.
Ma questo post non riguarda il cibo, bensì Split.


Non è il solito thriller splatterone, è invece un film molto sofisticato, teso e in certi momenti quasi claustrofobico dove niente è lasciato al caso.
Kevin Wendell Crumb e le sue ventitre personalità differenti vi condurranno in un labirintico e oscuro mondo tenendovi incollati davanti allo schermo dall’inizio fino alla fine del film, chiedendovi quali saranno le sorti dei personaggi che fanno di parte di questa intricata storia.
Pur ispirandosi al tragico caso del criminale americano Billy Milligan, il regista dà al film una sua dimensione elevando a maestro di vita il dolore che le altre persone possono infliggere senza un apparente motivo o con lo scopo di distruggere le loro vittime.
Il male subito in Split viene inteso da Kevin e dalle sue personalità come un elemento che fortifica e trasforma le persone, donando loro una nuova dimensione.
Da non perdere il finale, con un omaggio ad un Unbreakable.

Perché vedere Split allora?
Perché un buon film ormai è cosa rara.


Commenti

Francesca A. Vanni ha detto…
Io apprezzo molto i lavori di questo regista, che spesso viene aggiustamente accusato di essere noioso, quindi Split ha avuto tutta la mia simpatia.
McAvoy poi è davvero fenomenale.
Secondo me ha usato i poteri di Xavier!
Un abbraccio, Franny

ps: metteteci anche i pop corn nella sera cinema!
Non l'avevo visto lo cercherò per vederlo mi hai incuriosito.
Marina Zanotta ha detto…
Li ho visti quasi tutti i film di Night Shyamalan hanno sempre un punto di vista interessante. Finirò per vedere anche questo 😊
Ciao
Marina
Ofelia Deville ha detto…
@Francesca A. Vanni
Sui pop corn ci stiamo lavorando, per il resto sono d'accordo con te.
Shyamalan non è affatto noioso.
Ofelia Deville ha detto…
@Daniele Verzetti il Rockpoeta
Ti consiglio di vedere questo film e anche gli altri di questo regista, sono tutti molto belli!
Ofelia Deville ha detto…
@Marina Zanotta
Vedrai che ti piacerà, se hai apprezzato tutti gli altri anche questo film non ti deluderà.
Mirtillo14 ha detto…
Fino a qualche anno fa, andavo spesso al cinema e vedevo tutte le prime visioni, poi ho perso la passione. Non conosco SPLIT e neanche gli altri lavori di questo regista ma terrò presente il titolo e me lo segno nella mia lista mentale di film che meritano. Un saluto

Post popolari in questo blog

Maschio tieni le mani nelle tue tasche!

Il ragazzo dab...

Meglio single che principessa!