È tempo di volare!

A MIA MADRE

È il giorno dell’apogeo,
acque tumultuose
esprimono stati d'animo
in un susseguirsi di colori,
il senso della vita
è un fiume di ricordi
in cui nuotare.

Tu non smetti di pensare,
l’eterna ansia del tempo
ti assale in questi giorni
divenuti trasparenti
come ali di farfalle.

Progetti compiuti
e storie incompiute,
sono come stelle
nel vasto firmamento
della vita che ci proietta
verso l’infinito.

Il momento di andare è arrivato,
lasciami camminare
su quel sentiero
che ancora non conosco,
lasciami spiegare le ali
per volare nell’infinito cielo,
fammi entrare in sintonia
con suoni ancora sconosciuti.

Non aver paura,
mi hai insegnato
a riconoscere
i rumori del mondo.
(Ofelia, 1985)




Commenti

Confermo quanto scritto da Patricia: è una poesia davvero toccante.
Tomaso ha detto…
Cara Ofelia, prima di tutto voglio dirti, che mi sono permesso di copiare il tuo precedente post, spero che non abbia fatto male.
Parlando ora di questo straordinario post, è come un tuffo benefico al cuore poesia bellissima con versi che parla del passato.
Ciao e buona giornata oggi non è così caldo, un abbraccio e un sorriso:)
Tomaso
Arwen Elfa ha detto…
Trovo sia bellissima Ofelia questa poesia e soprattutto molto vera !
Bwellissima e rilassante la foto del Gabbiano in volto
Condivido subitissimo su Google +
Buon martedì e migliore nuova settimana appena iniziata
Francesca A. Vanni ha detto…
Bellissima questa tua poesia, sa di libertà, di crescita e trasmette tantissimo amore.
La condivido!
Un abbraccio, Franny
Ofelia Deville ha detto…
Grazie a tutti!
Unknown ha detto…
bellissima poesia. per una mamma che non c'è. ma che ci sarà sempre con te. ovunque vai.
con affetto Carmelo

Post popolari in questo blog

Maschio tieni le mani nelle tue tasche!

Il ragazzo dab...

Meglio single che principessa!