Terra

Terra martoriata,
devastata, che accogli
nel tuo ventre i figli caduti,
sei corpo, sangue, polvere.
Terra di pietre,
arida, crudele
sei sudore della fronte,
pane di fatica.
Terra fertile, generosa
che doni dolci frutti
dove fioriscono primavere.
Terra matriarca
antico canto di donne,
alchimia della natura,
sei l’essenza della vita.
(© Ofelia Deville)

immagine dal web

Commenti

Tomaso ha detto…
Cara Ofelia, passato il mio 87° compleanno eccomi qui per dirti che questa è una bellissima poesia.
Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso
Un canto dedicato a Madre Terra, bellissimo.
Patricia Moll ha detto…
Terra... terra madre... terra dolorosa, stamcante, faticosa.
Terra che ci ama ma non è ricsmbiata da tutti e si sta stufando.
Se non cambiamo noi, Ofelia...
Un bacio
Francesca A. Vanni ha detto…
Bellissima poesia, un inno alla madre Terra in tutte le sue forme.
Un abbraccio.
Ofelia Deville ha detto…
@Grazie a tutti!
Ofelia

Post popolari in questo blog

Silenzio

Quello strano vizietto....

Educazione alla Di Genio per africani e non...